Ricette per Halloween

Ciambellone vegano alla zucca

Ultimamente e soprattutto da quando ho scelto di diventare vegetariana mi sono sempre più avvicinata alle ricette vegane.

Nella nostra cultura e dieta mediterranea tantissimi piatti sono vegetariani, come ad esempio la parmigiana di melanzane, ma trovo che in particolare i dolci vegani, abbiano una marcia più.

In particolare, l’attenzione agli ingredienti sani, alle farine non trattate e agli zuccheri limitati fanno si che i dolci vegani siano in vetta alla mia classifica personale dei peccati di gola che mi concedo volentieri e senza troppi sensi di colpa.

 

Ingredienti:

 

- 150 g di farina integrale di farro

- 150 g di farina di tipo 2

- un vasetto di yogurt di soia alla frutta

- 300 g di zucca

- una bustina di lievito bio

- 80 g di zucchero di canna

- cannella qb

- 90 ml olio di girasole

- 25o ml di latte di mandorle

- un pizzico di sale

- un pizzico di sale

 

Procedimento:

Tagliate a cubotti la zucca ed infornatela per 30 minuti in forno preriscaldato a 200 gradi.

Sfornate e schiacciate la zucca con una forchetta creando una purea.

Lasciate freddare a temperatura ambiente.

Versate in una terrina, le farine, il lievito, lo zucchero e la cannella.

Amalgamate quindi gli ingredienti secchi.

Aggiungete l’olio di girasole.

Allungate a filo, un pò alla volta il latte di mandorle ed unite il vasetto di yogurt alla frutta.

Per lo yogurt sceglietene uno dal gusto delicato che non vada a coprire in cottura la zucca. Provate con il gusto vaniglia, mela o banana. Evitate caffè o mirtillo.

Inserite girando con la frusta anche la purea di zucca e spolverate con un pizzico di sale.

Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Infornate per mezz’ora a 200 gradi e prima di sfornare assicuratevi che la cottura sia perfetta con uno stecchino.

Questo dolce è molto soffice e delicato, lo ameranno anche i bimbi.

Ciambellone vegano alla zucca


Scheletrini Halloween di Pan di Zenzero al farro

Questi biscottini vi faranno fare un figurone con tutti i bambini nel periodo di Halloween. In tal caso le decorazioni dovranno essere a tema con scheletri o fantasmi e nel periodo di Natale con decorazioni più classiche. Per colorare la glassa, basterà aggiungere qualche goccia di colorante alimentare in base al proprio gusto e scatenando la personale fantasia. Tenete conto che gli ingredienti sono per 15-20 biscotti, a seconda della grandezza del vostro stampino a forma di omino. Sicuramente vi sarà necessario raddoppiare se non triplicare le dosi, perché appena sapranno che li state facendo ve li chiederanno gli amici di classe di vostro figlio, i bimbi del nido di vostra figlia, i ragazzi del corso di karate, parenti e vicini. Insomma l'unico problema sarà come farli bastare per tutti e soprattutto se resterà almeno un assaggio per voi. Ingredienti per 12-15 biscotti: Per la frolla - 300 g di farina al farro - 130 g di burro di soia freddo (o 90 ml di olio di semi di girasole) - 80 g di zucchero a velo - 80 g di miele - 1 tuorlo - 2 g di bicarbonato - 2 g di zenzero - 2 g di cannella - 2 g di chiodi di garofano - 1 g di noce moscata - 1 pizzico di sale per la glassa: - 1 albume - 150 g di zucchero - 4-5 gocce di limone Procedimento: Lavorare la farina con il burro. Se si ha la possibilità di usufruire di una planetaria, utilizzarla con il gancio a foglia (k) e azionare a velocità media. Aggiungere uno alla volta il resto degli ingredienti iniziando con quelli più secchi (cannella, zenzero, chiodi di garofano, ecc...) Una volta volta che l'impasto si sarà amalgamato uniformemente, coprirlo e lasciarlo riposare un'ora in frigo. Trascorsa l'ora, stendere l'impasto e ricavare con gli appositi stampini gli omini. Infornare con forno preriscaldato a 170 gradi per 20 minuti circa. Non perdete d'occhio il forno perché si bruciano in un attimo. Se quindi vi rilassate troppo rimarranno solo pochi omini superstiti. Una volta freddati, si può passare alla decorazione con la glassa. Montate l'albume e non appena si forma la schiuma, aggiungete un po' alla volta lo zucchero a velo e per ultime 4-5 gocce di limone. Decorate con la glassa, io ho utilizzato uno stecchino bagnato di glassa, ma potete utilizzare una sac a poche con la punta piccola che consenta un tratto fino per i dettagli.

Halloween 2018

Beatrice che prepara gli scheletrini di Pan di Zenzero per i suoi compagni di scuola della Materna

Beatrice

Beatrice che prepara gli scheletrini di Pan di Zenzero da portare ai suoi compagni della scuola Materna


Crostata Vegana cacao amaro e zucca

Sarò di parte, ma io la zucca la mangerei tutto l'anno. Questa crostata vegan al cacao amaro e zucca è davvero buonissima. Io lo zucchero non lo metto nella frolla perché la zucca è già dolce di per se. Ma lo riporto tra gli ingredienti, così siete liberi di scegliere se aggiungerlo o no. Ingredienti: Per la frolla: - 120 g di farina integrale - 130 g di farina di farro - 50 g di zucchero di canna (facoltativo) - 60 ml olio di girasole - 70 ml acqua tiepida - 15 g cacao amaro in polvere - cannella qb - un pizzico di sale Per la farcia alla zucca: - 350 zucca lessata - 150 latte di avena (o se preferite soia/riso o cocco) Procedimento: Mettete in una planetaria tutti gli ingredienti per la frolla, iniziando da quelli secchi (farina, spezie e zucchero) e terminando con i fluidi. Azionate la planetaria a velocità media (se non avete la planetaria potete farlo tranquillamente a mano con un cucchiaio) finché l'impasto non risulta omogeneo. A questo punto, togliamo l'impasto dalla ciotola e iniziamo ad impastare a mano su un piano infarinato. Formiamo una sfera e conserviamo l'impasto chiuso con il cellophane in frigo per almeno mezz'ora. Passiamo alla zucca. Io preferisco le zucche piccole a forme irregolari, perché rispetto alla zucca classica hanno la buccia più morbida che teoricamente potete anche lasciare una volta lessata e mangiarla. Ma soprattutto rispetto alle zucche classiche, non dovrete passare tanto tempo a tagliare via la buccia che comunque risulta un po' antipatica e difficoltosa da togliere da cruda perché è davvero molto dura. Il bello di queste zucche piccole è che le spaccate in due e le mettete a bollire con tutta la buccia. Dopo pochi minuti la buccia sarà talmente morbida da essere tolta molto facilmente a mano o con un coltello come una pellicina.Questo metodo vi farà risparmiare tantissimo tempo. Una volta che avete provveduto a lessare e a privare della buccia la vostra zucca, dovete scolarla e schiacciarla per eliminare l'acqua in eccesso. A questo punto trasferite la zucca con il latte e frullate il tutto con un frullatore ad immersione. Se non ne siete in possesso potrete schiacciare e amalgamare il tutto con una forchetta. La zucca sarà talmente morbida, che non darà alcun problema. Spolverare la farcia ottenuta con della cannella. A questo punto possiamo riprendere la frolla, stenderla e metterla in uno stampo. Bucherelliamo il fondo e versiamo la farcia di zucca, fatta precedentemente raffreddare. Inforniamo per 30 min circa a 180 gradi. Buon appettito! Sono certa che questa crostata scalerà la top ten dei vostri piatti preferiti.


Plumcake vegano zucca e cioccolato

Ingredienti: - 200 g di farina integrale - 100 g di farina di grano saraceno - 320 g di zucca - 125 ml di yogurt di soia - 60 g di zucchero di canna - 16 g di lievito per dolci bio (una bustina) - 3 cucchiai di cacao amaro in polvere - 70 g di olio di girasole - 150 g di latte di riso - una spolverata di zenzero Procedimento: Prendete la zucca e pulitela privandola dei semi. Prendetene un terzo e tagliate delle fettine molto sottili della larghezza di un paio di cm. Mettete in padella le strisce di zucca con una tazzina di acqua e un cucchiaio di zucchero di canna. Spegnete il fuoco non appena saranno ambrate e caramellate e mettetele da parte a raffreddare. I due terzi di zucca andranno lessati e successivamente schiacciati dentro un colino in modo da perdere l'acqua in eccesso. Riducete la zucca lessata in una purea con una forchetta e mettetela da parte ad intiepidire. Adesso passiamo all'impasto. Mischiate prima gli ingredienti secchi. Inserite quindi in una terrina le due farine, lo zucchero, il lievito, lo zenzero ed il cacao amaro setacciato. Mescolate bene. Adesso unite i liquidi. Iniziate con il latte e lo yogurt e aggiungete l'olio di semi a filo. Dovete mescolare e aggiungere gli ingredienti un pò alla volta attendendo il completo assorbimento. Una volta che avrete l'impasto omogeneo ed uniforme inserite la purea di zucca e proseguite mescolando per legare il tutto. Prendete uno stampo da plumcake, foderatelo con carta da forno, Disponete sulla base metà delle strisce di zucca caramellata. Il resto aggiungetele all'impasto. Mischiate bene con un cucchiaio di legno. Ora potete versare nello stampo tutto l'impasto. Infornate a forno preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino. Attendete che si raffreddi prima di tagliarlo a fettine e servire.

Plumcake vegano cioccolato e zucca