vegan sushi

Vegan sushi con avocado, carote e lattuga. A seguire troverete le indicazioni ed i consigli per realizzarlo. Il procedimento per il riso è sempre lo stesso. All'interno potete sbizzarrirvi e mettere ciò che più preferite.

Sushi integrale con mango e kiwi

Ricetta Vegan

Ingredienti per il riso:

- 500 ml di riso integrale per sushi

- 700 ml di acqua

- una striscia di alga nori larga 1 cm

- 150 ml di aceto di riso

- 30 g di zucchero di canna

- un pizzico di sale Ingredienti sushi:

- alghe nori

- 80 g di mango maturo

- un kiwi

Procedimento:

Per prima cosa dovrete preparare il riso. Lavate bene il riso sotto acqua corrente fino ad ottenere un'acqua limpida. Mettete il riso in una pentola larga e ricopritelo con l'acqua. Tagliate una striscia di alga kombu, aggiungetela al riso e coprite con un coperchio. Portate a bollore. Non aprite il coperchio finchè non sentirete il rumore del bollore. Nel frattempo che attendete il bollore preparate il condimento. In un pentolino versate l'aceto di riso con lo zucchero e il pizzico di sale. Scaldate fino a sciogliere lo zucchero senza arrivare a bollore. Non appena il riso inizierà a bollire nell’altra pentola, togliete con una pinza l'alga, che nel frattempo avrà rilasciato tutte le sue proprietà benefiche. Lasciate bollire a fuoco medio il riso coperto cuocendo per 5 minuti. Tenete sempre il riso coperto con il coperchio durante la cottura. Terminati i primi 5 minuti abbassate il fuoco e proseguite la cottura per altri 10 minuti a fuoco basso. Spegnete il fuoco e lasciate riposare il riso per altri 10 minuti sempre coperto. Aiutatevi con un timer per stare dietro ai tempi che complessivamente saranno di 25 minuti di cottura. Versate il riso nell'hangiri (o altra valida alternativa come una ciotola in ceramica) e con una paletta piatta di legno, versate il condimento di aceto di riso e zucchero distribuendolo bene. Mentre girate, sventolate con un ventaglio per farlo raffreddare il prima possibile. Una mia cara amica giapponese, mi ha suggerito per far prima d'inverno, di girare il riso vicino ad una finestra aperta. Una volta che il riso avrà raggiunto la temperatura ambiente, potrete iniziare a preparare il sushi. Tenete il riso sempre coperto con una panno pulito precedentemente bagnato e strizzato. In questo modo il riso non si seccherà durante i tempi di preparazione. Prima di iniziare ad arrotolare preparatevi tutti gli ingredienti a portata di mano. Tagliate a bastoncini sia il mango che il kiwi. Disponete le alghe nori con la parte lucida sul fondo. Versate sull’alga 2-3 cucchiai di riso e appiattitelo in maniera uniforme. Lasciate qualche cm vuoto solo lungo i lati dell’alga. Questo vi consentirà nel momento in cui andrete ad arrotolare di non far fuoriuscire il riso. Aggiungete gli ingredienti stendendoli in lunghezza sopra al riso come da immagini fotografiche riportate in basso. Inserite il mango ed il kiwi tagliati a bastoncini disponendoli in lunghezza vicini. Adesso con molta delicatezza, arrotolate l'alga cercando di tenerla ben stretta e salda. Una volta creato il rotolo riponetelo per un'oretta in frigo, avvolto dal cellophane. Successivamente tagliatelo a fettine di 2 cm l'una con un coltello affilato da chef. Prima di affettare con il coltello bagnate la lama nell’acqua acidula (acqua e un cucchiaio di aceto di riso) Servite il sushi con salsa di soia, zenzero e wasabi.


Sushi integrale Vegan 1. sushi con avocado, formaggio spalmabile vegetale e noci. 2. sushi con avocado e tamago (omelette dolce giapponese)

Ricetta Vegan e Vegetariana

Questo Natale uno dei regali che più ho gradito è stato un cesto con prodotti giapponesi e utensili per la preparazione di sushi ed altri piatti tipici orientali. Mi sto infatti sbizzarrendo ed ogni volta mi piace propormi traguardi sempre più difficili. Il mio obiettivo è ricreare piatti giapponesi, nel rispetto della loro cucina tradizionale ma ideando ricette che si avvicinano ai miei gusti personali. Per questo ho utilizzato del riso integrale. Con gli ingredienti sotto riportati otterrete due rotoli di sushi. Ho preparato entrambi con riso integrale il primo vegano ed il secondo vegetariano, ma è possibile avere anche la variante vegetariana del primo, inserendo della Philadelphia o del latte vaccino al posto di quello vegetale. Il riso che otterrete vi basterà per entrambi rotoli. Nel primo rotolo ho inserito dell'avocado maturo, philadelphia e noci. Mentre nel secondo avocado e tamago, la tipica omelette giapponese dolce con salsa di soia.

Ingredienti per il riso:

- 200 g riso tondo piccolo integrale

- 80 ml aceto di riso

- due cucchiai di zucchero di canna

- alga kombu

- 400 ml acqua

- un cucchiaio di sesamo nero

Ingredienti per rotolo 1:

- alga nori

- mezzo avocado maturo

- un cucchiao di philadenphia

- 3 noci Ingredienti per rotolo

2: - alga nori

- 1 uovo

- un cucchiaino di soia

- un cucchiaio di zucchero di canna

 

Procedimento:

Per prima cosa dovrete preparare il riso. Lavate bene il riso sotto acqua corrente fino ad ottenere un'acqua limpida. Mettete il riso in una pentola larga e ricopritelo a filo con l'acqua. Aggiungete un pezzetto di alga kombu e coprite con un coperchio. Portate a bollore. Non aprite il coperchio finchè non sentirete il rumore del bollore. Nel frattempo che attendete il bollore preparate il condimento. In un pentolino versate l'aceto di riso con lo zucchero e scaldate fino a sciogliere lo zucchero. Non appena il riso inizierà a bollire, togliete con una pinza l'alga, che nel frattempo avrà rilasciato tutte le sue proprietà benefiche. Lasciate bollire a fuoco medio il riso coperto cuocendo per 5 minuti. Tenete sempre il riso coperto con il coperchio durante la cottura. Terminati i primi 5 minuti abbassate il fuoco e proseguite la cottura per altri 10 minuti a fuoco basso. Spegnete il fuoco e lasciate riposare il riso per altri 10 minuti sempre coperto. Aiutatevi con un timer per stare dietro ai tempi che complessivamente saranno di 25 minuti di cottura. Adesso potete trasferire il riso in una ciotola larga di legno o ceramica (l'importante è che non sia di metallo). L'ideale sarebbe avere l'hangiri in legno. Io, l'hangiri, l'ho messo in cima alla mia lista dei desideri per i prossimi acquisti. Lo trovate anche on line con una fascia di prezzo che va dai 20 ai 600 euro in base alla qualità del legno. Versate il riso nell'hangiri (o altra valida alternativa) e con una paletta piatta di legno , versate il condimento di aceto di riso e zucchero. Aggiungete anche i semi di sesamo nero e mescolate. Mentre girate, sventolate con un ventaglio per farlo raffreddare il prima possibile. Una mia cara amica giapponese, Arisa, mi ha suggerito per far prima d'inverno, di girare il riso vicino ad una finestra aperta. Una volta che il riso avrà raggiunto la temperatura ambiente, potrete iniziare a preparare il sushi. Tenete il riso sempre coperto con una panno pulito e abbastanza umido per non farlo seccare mentre preparate il sushi. Prima di iniziare con la preparazione organizzate il vostro piano di lavoro. Pulite l'avocado e tagliatelo a bastoncini. Mettete vicino a voi una ciotolina con acqua acidulata con un cucchiaio di aceto di riso. Il riso per il sushi è molto appiccicoso e vi sarà utile bagnarvi le mani di tanto in tanto per procedere. Stendete l'alga nori e versateci sopra metà del riso che avete riposto. La parte lucida dell'alga dovrà rimanere sotto mentre l'altra parte verso di voi, Cercate di stendere il riso in maniera omogenea lasciando 2 cm di spazio nella parte laterale. Questo vi consentirà nel momento in cui andrete ad arrotolare di non far fuoriuscire il riso. Aggiungete gli ingredienti stendendoli in lunghezza sopra al riso come da immagini fotografiche riportate. Inserite l'avocado tagliato a bastoncini e spalmate la philadelphia stendendola in lunghezza a fianco all'avocado. Sbriciolate sopra la philadenphia le noci. Adesso con molta delicatezza, arrotolate l'alga cercando di tenerla ben salda. Una volta creato il rotolo riponetelo per un'oretta in frigo, avvolto dal cellophane. Successivamente tagliatelo a fettine di 2 cm l'una con un coltello affilato da chef, precedentemente bagnato nell'acqua acidula. Per il secondo rotolo dovrete procedere nello stesso modo. Dovrete quindi mettere all'interno il tamago (omelette dolce giapponese) al posto della philadelphia e noci. Per preparare il tomago per un rotolo vi basterà un solo uovo. Sbattetelo insieme ad un cucchiaio di zucchero e ad un cucchiaino di salsa di soia. Io utilizzo una padella piccola rettangolare che mi hanno portato dal Giappone ma potete farlo anche con una padellina classica tonda antiaderente. Versate il composto di uovo sulla padellina bollente. Una volta che la base dell'omelette si è cotta, invece di girarla, dovrete arrotolarla su se stessa. In questo modo otterrete un cilindro di frittata che potrete inserire all'interno del sushi con il resto degli ingredienti. Continuate procedendo come riportato per il rotolo 1. Adagiate quindi l'alga nori con il riso disposto in maniera uniforme. Inserite quindi sopra al riso, il tamago e l'avocado tagliato a bastoncini. Arrotolate saldamente gli ingredienti nell'alga nori e fate riposare in frigo. Servite e accompagnate con salsa wasabi e zenzero sott'aceto.